CHI SIAMO


Il progetto nasce dalla collaborazione tra CREF – Fondazione Centro ricerche economiche e formazione e Università degli Studi di Udine – Dipartimento di Area Medica e Dipartimento di Scienze Matematiche, Informatiche e Fisiche, con il sostegno della Fondazione Friuli.

Orienta Salute si presenta oggi come voce ufficiale e strumento di comunicazione dell’Officina Welfare – “Persone, Comunità e Servizi socio-sanitari”. È un sito di semplice navigazione e chiaro nella grafica. È un portale che parla direttamente ai cittadini e alle loro famiglie offrendo informazioni e opportunità per vivere meglio a km zero. È un luogo virtuale aperto ai contributi degli attori della salute e dell’assistenza, cittadini, comuni, associazioni di volontariato, terzo settore e cooperative. È uno spazio pensato per costruire reti in grado di promuovere salute e un’assistenza di qualità in stretta sinergia con il territorio. È un luogo sperimentale, in costante evoluzione, in cui lavorare insieme attivamente. È infine un cantiere in costruzione, scientificamente controllato, e i cui contenuti verranno aggiunti progressivamente.



PERCHÈ UN SITO DIVERSO


DIRETTO

È un portale che parla direttamente ai cittadini e alle loro famiglie offrendo informazioni e opportunità per vivere meglio a km zero.

INTERATTIVO

E’ un luogo di incontro ove costruire insieme e attivare reti che, con il contributo dei cittadini, dei Comuni, delle associazioni di volontariato e del terzo settore, promuovano salute e qualità dell’assistenza.

MULTIMEDIALE

E’ uno spazio pensato per accogliere approfondimenti sviluppati attraverso un approccio globale e integrato e prodotti multimediali diversificati (articoli/interviste, servizi audio e video).

EVOLUTIVO

E’ pensato come un vero e proprio cantiere in costruzione in cui iniziative, progetti e tematiche ad alto impatto socio-sanitario diventano approfondimenti realizzati e aggiunti progressivamente con la partecipazione attiva del territorio e dei suoi protagonisti.

I NOSTRI OBIETTIVI




EMPOWERMENT

Capire e scegliere: il progetto OrientaSalute segue le linee guida internazionali e nazionali che individuano nell’empowerment del cittadino, ovvero il rafforzamento delle capacità di comprensione e di scelta, uno degli elementi essenziali per migliorare la salute e l’uso appropriato dei servizi sociosanitari.



UNA RETE TERRITORIALE

Vivere in comunità, creare legami tra cittadini, associazioni e enti territoriali, permette di ottenere strumenti per vivere meglio e più sani. Grazie alla collaborazione con le associazioni e gli enti territoriali è possibile raccordare e armonizzare le molteplici iniziative, potenziando e variando l’offerta.

A CHI CI RIVOLGIAMO


CITTADINI

OrientaSalute è un sito che parla direttamente ai cittadini e alle loro famiglie, offrendo informazioni scientifiche e mettendo in luce tutte le opportunità per vivere meglio a km zero. Molta attenzione è dedicata inoltre a chi si prende cura in casa delle persone con problemi di salute.

ASSOCIAZIONI

Il portale OrientaSalute è una vetrina in cui tutte le associazioni e le cooperative che operano nell’ambito della promozione della salute possono mostrare i servizi che offrono alla comunità e in cui possono promuovere iniziative ed eventi.

ENTI TERRITORIALI

I comuni possono usare il sito OrientaSalute come vetrina per eventi e manifestazioni. Potranno verificare quali sono le attività promosse dai comuni limitrofi e, di conseguenza, raccordare e armonizzare le diverse iniziative promosse, creando momenti di collaborazione e integrazione delle risorse pubbliche.

COME




CONTATTO DIRETTO

Il team di OrientaSalute si impegna a creare e mantenere un rapporto diretto e costante nel tempo con le associazioni e gli enti territoriali, per rimanere sempre aggiornato sui contatti, gli eventi, le iniziative e le offerte per i cittadini.



VISIBILITÀ

OrientaSalute raccoglie le informazioni di realtà già esistenti e operative sul territorio per metterle a disposizione dell’utente. Questo portale vuole essere uno strumento in più per far conoscere e mettere in diretto contatto i cittadini, gli enti e le associazioni.

Scroll Up